Ho paura dell’anestesia dal dentista news

“Ho paura dell’anestesia dal dentista”: i segreti della sedazione

“Ho paura dell’anestesia dal dentista” è una frase che si sente spesso, ma è davvero un qualcosa di così temibile? 

In questo nostro ultimo articolo, Noi dello Studio Dentistico Dr. Filippo Minutoli a Brescia chiariremo i tuoi dubbi a riguardo di questo trattamento.

“Ho paura dell’anestesia dal dentista” 

Recarsi dal dentista può rivelarsi a volte un’esperienza piuttosto stressante, specie tra i pazienti più ansiosi o più piccoli.

Benché la moderna odontoiatria abbia introdotto innumerevoli misure per minimizzare l’invasività dei trattamenti, la seduta dal dentista può essere causa di timori e preoccupazioni per i pazienti più sensibili.

Una delle procedure che genera più stress è rappresentata dall’anestesia. 

Continua a leggere e ti garantiamo che la frase “ho paura dell’anestesia dal dentista” sarà solo un lontano ricordo.

Ho paura dell’anestesia dal dentista 1

È sicuro fare l’anestesia dal dentista?

Assolutamente sì!

L’anestesia in ambito odontoiatrico viene utilizzata solo quando è assolutamente necessario e, prima di essere somministrata, viene effettuata una minuziosa anamnesi per analizzare il tuo stato di salute e determinare il tuo passato clinico. 

In questo modo si elimina totalmente il rischio di reazioni allergiche. 

Nella grandissima maggioranza dei casi è semplicemente necessario effettuare un’anestesia locale per superare senza problemi il trattamento; Tuttavia nel caso la cura del tuo caso clinico preveda un trattamento piuttosto invasivo si ricorre alla sedazione cosciente.

È doloroso fare l’anestesia dal dentista?

Nella maggior parte dei casi l’anestesia è locale e viene somministrata attraverso un’iniezione plessica o intraligamentosa che non causa particolare fastidio. Di norma l’unica cosa che si avverte è semplicemente il leggero pizzicore della puntura. 

Noi dello Studio Dentistico Dr. Filippo Minutoli usiamo una particolare tecnologia indolore che consente una somministrazione elettronica di anestetico lenta e controllata; in questo modo è possibile avere un effetto anestetico immediato con una riduzione del quantitativo di anestetico iniettato.

Questo comporta innumerevoli vantaggi per il paziente: 

  • ripresa immediata delle normali attività quotidiane;
  • tempi ridotti dell’effetto anestetico;
  • mimica facciale inalterata e assenza del fastidioso torpore e formicolio del labbro.

In ogni caso, in sé l’anestesia è completamente sicura e praticamente indolore.

Ho paura dell’anestesia dal dentista 2

I trattamenti dal dentista vengono eseguiti tutti in anestesia locale ?

Talvolta per i pazienti più fobici o per le procedure che richiedono una maggiore invasività è possibile avvalersi della sedazione cosciente. 

Ma in che cosa consiste? Previa raccolta dei dati anamnestici, integrati da esami ematici e consulto cardiologico è possibile ricorrere alla sedazione cosciente grazie al supporto di un medico anestesista che somministrerà sia l’anestetico che il sedativo per via endovenosa durante tutta la durata della procedura.

Il paziente potrà affrontare la seduta in modo cosciente, in quanto sarà in grado di rispondere ai comandi, ma senza accorgersi della durata dell’intervento.

Al termine della seduta il paziente verrà tenuto sotto controllo in quanto gli effetti della sedazione si affievoliranno gradualmente, fino a scomparire nel giro di qualche ora.

In quel frangente di tempo consigliamo di non mettersi alla guida, in quanto è possibile che i riflessi siano leggermente rallentati.

Seguici su Facebook e Instagram per rimanere aggiornato sulle ultime novità riguardo lo Studio Dentistico Dr.Filippo Minutoli, il tuo dentista di fiducia a Brescia.

Tabella dei Contenuti